2011 sounds (good?) #1

Più o meno in ordine cronologico quest’anno fa così.

Era Gennaio e io stavo cercando un nuovo appartamento disperatamente. All’ennesima porta in faccia ho avuto un bel crollo di nervi, di quelli che arrivano una volta ogni decennio e che ti tirano fuori tutto. E come tutto è esploso, ci si rimette pazientemente a raccattare i cocci e a ridarsi un contegno. Come sottofondo andava questa canzone, dedicatami da un amico. Ecco, appunto…

A Febbraio risale “HappyThankYouMorePlease”, film di e con Ted Mosby che anche se non si chiama Ted Mosby lo fa. Nonostante tutto vale la pena la colonna sonora e qualche messaggio che nel film passa e che verrà riportato in auge qualche mese più tardi. Appunto… (ancora!). JayMay mi ha accompagnato tante volte nelle cuffie mentre uscivo da lavoro e passeggiavo verso casa con questa chitarra un pò facile ma dagli accordi rassicuranti. E poco tempo fa mi è capitato di rifare quella strada e quasi mi sembrava di sentire la stessa musica e di ripercorrere i pensieri di un tempo che non sono quelli di ora.

Il trasloco arriva a Marzo e non è l’unica cosa che si rivoluziona. C’è questo, che al trasloco ha anche preso fisicamente parte. C’è la una reprise della canzone di Gennaio che ritorna a dire “te l’avevo detto”. C’è il corso di svedese e c’è chi va al corso di svedese. C’è l’inizio vero e proprio del mio lavoro. C’è l’inizio di una nuova stagione ma soprattutto c’è la mia nuova coinquilina che ascolta solo 10 canzoni a ripetizione. E questa è una di quelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...