Lacrime e sangue

Con un pò di ritardo, volevo aprire una parentesi sulla scomparsa del Caro Leader.

Le immagini delle fiumane di gente che si disperano e piangono hanno fatto il giro del mondo. E a guardarle dal di fuori non si se ridere o se piangere noialtri!

Lo scorso anno, avevo un coinquilino danese, un tipo strano, superamichevole che ballava lindyhopp e la domenica pomeriggio andava in chiesa. Con questo gruppo della chiesa avevano organizzato una gita parrocchiale. Se nella vostra infanzia siete andati al massimo a fare un picnic con il gruppo del catechismo questi protestanti hanno fatto la gitarella-extreme, visto che se ne sono andati in Corea del Nord. La missione della gita era di andare a toccare con mano la situazione nel paese e portare speranza a queste persone.

Nella massima preoccupazione di tutti i suoi conoscenti, me compresa, il danese parte e dopo una settimana ritorna per fortuna!
La curiosità è tanta e gli facciamo molte domande. La situazione che ci dipinge è a metà tra il riso e le lacrime.

La gita era più che altro un tour forzato in cui una guida li accompagnava (anche i bagno) e gli faceva vedere quanto figo è lo stato della nord corea. Li hanno portati in una scuola, in cui non c’erano bambini ma c’erano dei computer da museo e la guida si ostinava a dire che i bambini di solito sono lì e giocano e studiano. Ha raccontato di leggende, o meglio storie di comprovata veridicità, in cui il capo della nazione è arrivato a cavallo di un animale alato ed era arrivato per salvare la Nord Corea o qualcosa di delirante di questo genere.

I loro tentativi di venire a contatto con i locali sono state abbastanza fallimentari perchè il tour non prevedeva una visita al villaggio indigeno e i pochi che hanno visto e che sono riusciti ad approcciare non parlavano inglese (ovviamente!) e la loro conoscenza di nord coreano non era proprio “premium”.

E adesso, il caro leader così come è venuto con l’animale alato se ne è pure andato via e ci ha lasciato con quella palla di lardo di suo figlio. Cosa aspetta quello stato e cosa ci si prospetta è difficile da prevedere.

  1. bastax

    sono un grande appassionato della nord korea, hanno anche dei telegiornali bellissimi. il nuovo caro leader è, come ho letto sul giornale, l’unica persona grassa di tutto il paese

    • Frou

      Il leader deve spiccare per qualche caratteristica, Si auspica l’intelligenza ma un cospicuo strato adiposo (e una pancia di tutto rispetto) possono fare la loro parte ugualmente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...