Legit?

Cari ancora teenager, ho una pessima notizia per voi. Se credevate che i vostri tormenti psico-esistenziali finiranno una volta raggiunta la ventina vi sbagliate di grosso.

Molto probabilmente non raggiungerete nessun equilibrio interiore e la non ancora decennale esperienza in relazioni simil-amorose, maturata fin da quella prima storiella durata tre giorni a Cave di Lavagna, non sarà di alcun aiuto. Se possibile i problemi aumenteranno. E non solo perchè con l’età che cresce crescono anche le responsabilità, ma perchè l’entropia è in costante aumento. Con il tempo che passa incrementiamo continuamente il numero di persone che conosciamo e parallelamente aumenta anche il numero di persone con cui abbiamo avuto qualche intrallazzo. L’espansione di questi due insiemi continua ininterrotta e si interseca, creando quello che viene definito dai migliori studiosi in questo campo come un “gran casino”.

Difatti i confini tra persone che conosci, persone con cui hai auto un intrallazzo e persone con cui vorresti averlo si assottigliano fino a  sovrapporsi e a creare quelle zone d’ombra note come “paranoie”.

Ma facciamo un esempio.

Ipotizziamo che ci sia qualcuno che vi abbia dichiarato ormai un bel pò di tempo fa tutta la sua devozione, usando paroloni che iniziano con la L-word (perchè lo ha dichiarato in inglese) e che voi abbiate accolto tali parole con lo stesso entusiasmo con cui accolgiereste un nuovo album di Gigi d’Alessio. Ipotizziamo anche che il soggetto dichiarante insita nei suoi propositi e che, per quanto la parte di voi più ottimista si illuda che tutto sia passato e sotto controllo, la realtà dimostra che c’è ancora del mal celato interesse nei vostri confronti.

Date queste premesse, vedete da voi che ci sono molti spazi per la creazione di paranoie.

Ad esempio, cosa succederebbe se, per citarne una, vi trovaste ad essere interessate ad un amico di un amico del dichiarante? Immaginiamo che vi venga presentata questa persona in una cena un po’ noiosa, una di quelle cene un po’ svedesi in cui per colmare i vuoti si fanno tanti mm-mm (per capire questa è necessaria una esperienza sul campo Scandinavo). Diciamo che l’amico del dichiarante si porta appresso un soggetto medio, di piacevole aspetto e a differenza dello svedese modello base costui è dotato di loquacità, savoir faire e senso dell’umorismo. E a un certo punto della serata giurereste che vi ha fatto l’occhiolino. Comunque tale individuo, definito come l’aspirante, capita avere numerosi interessi condivisi con il dichiarante che li portano e porteranno a passare tempo insieme, e conseguentemente a passare un potenziale maggiore tempo insieme a voi.

Ora, ritenete possibile che in un futuro, per quanto ipotetico e prossimo, ci possa essere qualcosa fra voi e l’aspirante? Considerate che è ammessa la variabile che l’aspirante possa venire a conoscenza del passato tra voi e il dichiarante e che il coefficiente di sfiga in queste situazioni è di solito nell’ordine di del brilliardo.

Prego, svolgimento!

  1. zuben71

    Quale migliore occasione per chiarire col dichiarante che per lui non c’è trippa per gatti? Certo, per ripicca potrebbe tagliare tutti i ponti fra te e l’aspirante, ma gli svedesi non sono mica vendicativi, no? 😉

  2. uovadigatto

    L’aspirante è gay ed aspira al dichiarante. Ma il dichiarante aspira a te, che sei il dichiarante dell’aspirante. Allora o si risolve con un intricatissimo menage oppure uno dei tre taglia la corda. Sempre che non arrivi il quarto incomodo.

    • Frou

      No no no! Che non mi si venga a dire che l’aspirante è gay che pare ci sia già capitata in mezzo poco tempo fa! Bisex semmai. E no, niente ciccia per l’aspirante 🙂 Azz… le opzioni sembrano già scarseggiare!
      Bel blog comunque il tuo!

  3. Pingback: Una scommessa facile | Appartamento Svedese
  4. Pingback: Galline! | Appartamento Svedese
  5. Pingback: Amica G. | Appartamento Svedese
  6. Pingback: Sassetti alla finestra | Appartamento Svedese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...