Imprescindibili notizie

Poi uno si stupisce perchè non aggiorno più il blog! La verità è che qui non succede mai niente (e io sono impegnatissima a preparare la prossima partenza).

Era da un po’ che pensavo di fare un post del genere, in cui racconto quali sono le notizie del quotidiano locale: quale lo spessore, quale la cronaca feroce che non guarda in faccia a nessuno, quale il periglio che narra! Ah, il periglio!

Oggi pomeriggio, per esempio, è scattato il panico collettivo. In un parco cittadino è stato avvistato da alcuni passanti un uomo vestito con una mimetica e un’arma automatica. I passanti, allarmati hanno avvisato la polizia che ha dato il via alla caccia allo sparatore folle in potenza. Le ricerche sono proseguite per tutto il pomeriggio con telecamere a infrarossi e elicotteri a sorvolare il parco, poi alle cinque hanno interrotto il pattugliamento. Che uno si chiede: adesso anche i criminali lavorano in orari d’ufficio dalle 9 alle 17?

No, semplicemente si sono autoconvinti che il fantomatico ammazzatore di folle non fosse altro che un bird-watcher e che l’arma automatica era un extra obbiettivo per un qualche tipo di binocolo. Nel qual caso, ci scusiamo tanto con il bird-watcher che non avrà visto altro che elicotteri in cielo. Se invece si trattasse di un pazzo criminale, lo preghiamo di attendere con le armi cariche fino alle 9 di Lunedì mattina, quando la polizia avrà ripreso le proprie ricerche e che per favore non spari a nessuno fino ad allora.

Sempre restando in tema di parchi cittadini, qualche giorno fa la notizia che campeggiava in cima alla pagina portava il titolo: “Quindici tonnellate di cacca all’anno”. E io, che sono una balenga inside, potevo non andare a leggere di cosa trattava. Merda di chi? Ma pro-capite? Quanto peseranno quindici tonnellate di merda e dove la nascondete? E’ presto detto: la cacca è quella dei cani che la elargiscono a larghe mani nei parchi cittadini e a quanto pare c’è un signore che nella vita la raccoglie di mestiere. L’articolo raccontava la rutilante vita lavorativa di questo poveretto che spala migliaia di chili di merda di cane annui, ci mostra il suo cacca-van, la cacca-map dove ci sono i punti di raccolta (perchè questa non è cacca into the wild ma è solo quella into the bin, che toglie tanta ma tanta poesia al lavoro dell’Indiana Jones dell’escremento canino). Che comuque uno può domandarsi: ma era veramente necessario un articolo? Dovevamo davvero sapere?

Per provare che dico la vera verità, qui ci sono i link http://www.sydsvenskan.se/lund/femtio-ton-bajs-i-ar/http://www.sydsvenskan.se/lund/polis-sokte-bevapnad-man/

Ce ne saranno altre, se solo mi mettessi a cercarle. Purtroppo, i mille impegni di quest’ultima settimana Svedese mi terranno molto impegnata. Vi parlerei anche delle mie interessantissime questioni personali ma dato che non ci sto capendo tanto nemmeno io, allora me le tengo per me e ci si sente nella gelida Albione!

  1. zubenELG

    Così, di primo acchito mi vien da pensare: lì si allarmano per un presunto sparatore nel parco, qui abbiamo un Nano che lacrima neanche fosse a Medjugorje per scampare ai processi e nessuno dice niente… è_é
    Buon trasloco nell’appartamento Albionese! 😉

    • Frou Svedese

      Dopo che ho scritto questo articolo è scoppiato un casino anche qui con i politici e le leggi sull’immigrazione, per cui mi sa che dove vado porto tempesta…
      Grazie per l’augurio, darò mie notizie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...